Special Olympics non si occupa esclusivamente di sport, ma anche di migliorare qualitativamente la vita delle persone con disabilità intellettiva.

Puoi aiutarci scegliendo di sostenere uno o più di questi progetti:

 

PROGRAMMI SALUTE – attraverso visite specialistiche gratuite viene monitorato lo stato di salute degli Atleti dal punto di vista oculistico, audiometrico, audiologico, odontoiatrico, alimentare, podologico. Medici professionisti volontari prestano il loro servizio sperimentando nuove tecniche di accoglienza e approccio verso le persone con disabilità.

 

TORCH RUN – è l’evento immediatamente precedente i Giochi, in cui la Torcia olimpica scortata dalle forze dell’ordine, in una corsa a staffetta, viene celebrata nei territori che ospiteranno gli Atleti Special Olympics, per sensibilizzare le comunità verso il tema della disabilità.

 

PROGETTO SCUOLAindirizzato agli studenti di ogni ordine e grado, consente a Special Olympics di entrare nelle scuole e promuovere il percorso di conoscenza e accettazione della diversità nei giovani, per costruire una società davvero inclusiva.

 

MATP (Motor Activities Training Program)attività psicomotorie studiate appositamente da specialisti del settore per persone con gravissime disabilità che non rientrano nel programma di allenamenti Special Olympics.

YAP (Young Athletes Program)attività ludico ricreative dedicate ai bambini dai 2 agli 7 anni d’età, di tutti i livelli di abilità per arrivare all’inclusione dei bambini con e senza disabilità intellettive.