Si è svolto a Sarzana, presso il Salone della Missione, il 2° Meeting Nazionale La Missione Sportiva 4° Coppa Silvia Bersezio di Indoor Rowing Special Olympics organizzato dal Team Missione Sportiva con la collaborazione tecnica della Società Canottieri Velocior 1883 con una numerosa presenza di Società provenienti da tutta Italia, ben dieci e oltre novanta Atleti Special Olympics e Partner.

Il programma gare, che si è sviluppato nel corso della mattinata, ha visto sfilare per la Cerimonia di Apertura il Circolo Canottieri Lazio (RM), il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, (RM) la Canottieri Armida (TO), la Canottieri Firenze, la Canottieri San Miniato, Sportlandia Livorno/VVFF Tomei, ANGSA La Spezia, la Polisportiva Spezzina ed a chiudere come da protocollo, le due Società organizzatrici, la Società Canottieri Velocior e la Missione Sportiva.
Il Giuramento dell’atleta Special Olympics è stato recitato con emozione ed orgoglio da Andrea Berretti della Missione Sportiva che ha partecipato alla BRIC (British Indoor Rowing Championship) di Londra con la rappresentativa nazionale Special Olympics / FIC di indoor rowing a dicembre scorso. All’ evento ha portato il saluto della Citta di Sarzana ad Atleti, dirigenti, volontari e familiari, la Sindaca
Cristina Ponzanelli che ha sottolineato la bella atmosfera che si respira e traspare negli occhi degli Atleti e dei Tecnici. Gioia, entusiasmo, valori umani, amicizia e la forza e la voglia di vivere. La Sindaca Ponzanelli ha inoltre ricordato l’importanza della Missione per i suoi numerosi Progetti Sociali, progetti che integrano la Missione con tutto il territorio circostante.
Il Presidente Domenico Rollo ha portato il saluto della Società Canottieri Velocior ed ha ringraziato le numerose Società che hanno aderito alla manifestazione anche alla luce della Coppa che il Team andrà ad alzare al cielo dedicata a Silvia Bersezio, ringraziando tutti i volontari della Missione Sportiva coordinati da Alessandra Restello e della Velocior, in particolare Francesco Bernul, Gianluca Marcellini e Pino Cocco che per giorni hanno lavorato per rendere sempre più grande l’evento ed accogliere le Società con calore sportivo ed umano.

Anche il Tecnico Nazionale Canottaggio ed Indoor Rowing Special Olympics Italia, Paolo Ramoni, ha portato il saluto di Special Olympics e l’augurio di buone gare del V. Presidente Nazionale Professor Alessandro Palazzotti ai Teams presenti ed ha ringraziato gli organizzatori sottolineando ancora che il Canottaggio Special Olympics ha iniziato a muovere i suoi primi passi con le prime manifestazioni a La Spezia grazie alla Canottieri Velocior e se oggi siamo una grande realtà grande merito va al Sodalizio Spezzino.

A concludere i saluti delle Autorità presenti la Coordinatrice Provinciale di Telethon che non ha voluto mancare per salutare tutti i gli Atleti, Tecnici e famigliari complimentarsi con l’organizzazione e sottolineare quanto siano importanti queste iniziative e quanto la ricerca stia lavorando per prevenire e prendersi cura di tante persone che ancora oggi nascono con patologie rare, in queste manifestazioni non ci sono differenze.
Come da programma hanno dato inizio alle gare i preliminari 1 minuto femminile e maschile a seguire i preliminari da 2 minuti femminili e maschili, si sono disputate le staffette unificate per Società 4 x 1 minuto. La Canottieri Velocior presentava nella staffetta femminile: Marisa Carrozzo, Virginia e Ginevra Dalcielo e Aurora Maggiani ed in quella maschile, Leonardo Lancia, Aldo Bertella, Andrea Ciancio e Gigi Pich che chiudevano la prova con ottimi piazzamenti.

A concludere la giornata sportiva le finali maschili, nella finale femminile 1 minuto conquistava la medaglia d’oro Virginia Dalcielo e quinto posto per Aurora Maggiani, nella finale 2 minuti Mara Carrozzo si piazzava al quarto posto, mentre nella categoria maschile 2 minuti era Andrea Ciancio a salire sul gradino più alto del podio nella sua finale, buoni piazzamenti per Luca Tedeschi, Aldo Bertella e Leonardo Lancia, ad accompagnare la delegazione Spezzina, Betty Podestà Capo Delegazione, Mara Carrozzo, Federica Granato ed Enrica Podestà. Alla fine di tutte le gare in base al regolamento che vede i migliori piazzamenti ottenuti, il numero di Atleti iscritti e la distanza da cui provengono i Teams, il Presidente della Canottieri Velocior Rollo a nome del papà di Silvia, Antonio Bersezio, assente per motivi famigliari, ha consegnato a Simona Bartola, Tecnico e Capo Delegazione del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la Coppa Silvia Bersezio giunta alla sua quarta edizione.