Non sarebbe bello poter aiutare milioni di persone che soffrono di dolore cronico, problemi alla vista e all’udito, o hanno un’alimentazione scorretta? Questo è quello che ci proponiamo di fare ogni giorno.

 

La buona salute migliora la vita delle persone con disabilità intellettiva. Migliora la capacità di ciascun atleta Special Olympics di allenarsi e competere nello sport.

In tutto il mondo sono più di 76.000 i volontari del programma salute tra professionisti e studenti in medicina che hanno scelto di mettere a servizio di Special Olympics le proprie competenze ed offrire agli atleti screening gratuiti e di altissima qualità.
I Volontari professionisti coinvolti hanno la possibilità di sperimentare nuove modalità di approccio e di accoglienza ed accrescere le proprie competenze professionali prendendo confidenza con la disabilità intellettiva.

In occasione dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics viene allestita un’area totalmente dedicata al benessere fisico e alla prevenzione: in un ambiente gioioso ed ospitale gli atleti imparano ad aver cura di sé e a fare scelte sane.
Tutti i Programmi seguono protocolli sanitari specifici per le persone con disabilità intellettiva, frutto di anni di lavoro, analisi dati e valutazioni provenienti da tutti i Programmi Salute attivi nel mondo; basta citare ad esempio il Programma di screening visivo Opening Eyes i cui dati raccolti, provenienti dagli screening effettuati in tutto il mondo, vengono ogni anno elaborati assieme e pubblicati sulla rivista scientifica dell’American Optometric Association, attualmente considerato il più importante studio sulle condizioni visive della popolazione con disabilità intellettiva.

Arrow
Arrow
Slider