Che cosa è una disabilità intellettiva?

Il termine “Disabilità intellettiva” viene usato per descrivere una persona con alcune limitazioni nel funzionamento cognitivo e, conseguentemente, in altre attività, come per esempio la comunicazione e la cura di sé. Queste limitazioni possono portare un bambino a sviluppare e ad imparare più lentamente o in modo diverso rispetto ai suoi coetanei.

La disabilità intellettiva è la disabilità dello sviluppo più comune. 

 

Alcuni esempi sono di seguito:

Sindrome X Fragile
E’ una condizione genetica che colpisce lo sviluppo di una persona, in particolare il comportamento e la capacità di imparare. Inoltre, X Fragile può influenzare la capacità di comunicare, l’aspetto fisico e la sensibilità a fattori esterni come rumore, luce, o stimolo simile. X fragile è la forma più comune di disabilità intellettiva e di sviluppo ereditaria. 

Sindrome di Down
La sindrome di Down descrive un insieme di sintomi cognitivi e fisici che derivano dal nascere con una copia in più, o parte di una copia, del cromosoma 21. La Sindrome di Down è la forma cromosomica più frequente di lieve o moderata disabilità intellettiva, e si verifica in tutti i gruppi etnici ed economici. 

Disturbo dello spettro autistico
Noto, più in generale, come autismo, è una condizione neurologica e di sviluppo complessa che influisce su come una persona impara, comunica ed interagisce con gli altri. Le persone con autismo possono avere sintomi variabili e diversi. Ciò è il motivo per cui tale disabilità è nota come un disturbo “spettro”. L’autismo colpisce la struttura e il funziamento del cervello e del sistema nervoso. 

Altre disabilità intellettive
Ci sono molti altri tipi di disabilità intellettive – alcune cause sono note, mentre altre rimangono sconosciute. Alcuni generi di disabilità intellettiva possono accadere prima della nascita, come la sindrome alcolica fetale o sindrome di Apert; altri si verificano quando un bambino sta per nascere o subito dopo la nascita. Altre cause di disabilità intellettiva si possono manifestare nel corso della vita; a seguito per esempio di grave trauma cranico, ictus, o di particolari infezioni.

Guida al linguaggio corretto
Se siete un operatore sanitario o di altro ambiente professionale. anche giornalistico, o semplicemente desiderate fare attenzione alle parole, può essere utile seguire alcune indicazioni di base per comunicare con una persona con una disabilità intellettiva. Scopri di più.