Carlotta Sanna, “maestra” di vita

Carlotta ha ripercorso le tappe sportive della mamma, un’ex Atleta di ginnastica artistica che le ha trasmesso la medesima passione: “Insieme vedevamo le gare in televisione – racconta Carlotta – e sognavo di diventare come lei, un Atleta. Così all’età di 8 anni iniziai ad allenarmi nella sua stessa palestra, dove ancora c’era il suo ex allenatore.…

La passione per il calcio di Francesco

La storia Francesco Missori è un Atleta Special Olympics convocato, nel calcio a 7 unificato, per i World Summer Games di Los Angeles, in programma dal prossimo 25 luglio al 2 agosto. La sua storia, raccontata dal papà Giulio, è una meravigliosa testimonianza di come nonostante le difficoltà, attraverso la forza, il coraggio e l’impegno,…

Elena ai Mondiali, per fare strike su ogni pregiudizio

L’Atleta di bowling Elena Biolchini: “I Giochi Mondiali di Los Angeles saranno una nuova occasione per mettermi alla prova”  Elena Biolchini è un Atleta Special Olympics convocata per i Giochi Mondiali di Los Angeles nella disciplina del bowling; vive con i suoi genitori a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena, e compirà 31 anni pochi…

Il sogno di Paola si realizza con i Giochi Mondiali

Le lacrime non sempre sono segno di dolore, a volte rappresentano una gioia indescrivibile, un’emozione che ti sconvolge e ti disorienta. E’ quello che è successo a Franco e Laura, rispettivamente il papà e la mamma di Paola, quando a fine settembre scorso Pina Calcagnile, Direttore Regionale Special Olympics, li ha chiamati e con voce…

«Finalmente siamo arrivati, salgo le scale per raggiungere la pista di atletica e mi ritrovo in un vero Villaggio Olimpico. Non me lo aspettavo, chissà perchè!  Sono un po’ spaesata e mi guardo in giro con timore fino a quando mi affidano un Atleta speciale.

Il suo sorriso ha fatto svanire le nuvole, la gioia di gareggiare e vincere ha oscurato i raggi del sole che entravano in palestra, la sua gioia è così contagiosa … Ed infine esulto, ce l’abbiamo fatta ! Un mondo dove non si vince solo se si è il migliore, dove non esistono gelosie, il podio è per tutti, non esistono diversità».

Beatrice, volontaria aziendale -Team Mitsubishi Electric

«Tutti i ragazzi sono il futuro. Tutte le persone, con le loro differenze, sono il mondo.
La partecipazione a Special Olympics, entrare in contatto con gli Atleti e con i volontari che hanno forza ed entusiasmo da vendere, permette di ricordare ciò che conta veramente anche a chi nella vita ha scelto un lavoro diverso.
Approcciare e rispettare la diversità per me oggi è più semplice, dopo l’esperienza con Special Olympics.
Grazie a Mattel che mi ha permesso di vivere l’emozione del gioco, l’emozione della premiazione che solo lo sport può dare…».

Marzia, Volontaria aziendale Mattel